Ascoli Piceno

Mostra "Cola dell'Amatrice - Pittore eccentrico tra Pinturicchio e Raffaello"

Nell'ambito del progetto regionale "MOSTRARE LE MARCHE"
A più di venticinque anni di distanza dalla grande esposizione del 1991 dedicata all’artista laziale dalla città di Ascoli Piceno, la mostra “Cola dell’Amatrice Pittore eccentrico tra Pinturicchio e Raffaello” intende mettere a fuoco gli anni formativi del Filotesio, ripercorrendo un itinerario che si snoda lungo il tracciato della Salaria, tra la città natale del pittore, Farfa e Subiaco, dove Cola ebbe modo di conoscere le opere dei più importanti maestri attivi fra Lazio e Umbria sul finire del XV secolo. Dalla Pinacoteca Civica, che già ospita alcuni delle opere più rappresentative di Cola dell’Amatrice, il percorso espositivo si allarga ad altri luoghi della città di Ascoli Piceno legati alla presenza del pittore di Amatrice: l’antico capitolo del complesso monumentale di San Francesco, dove da poco sono stati ricollocati gli affreschi vetero testamentari che erano stati strappati a metà degli anni Cinquanta del Novecento, ospiterà la sezione dedicata alla grafica, mentre nel refettorio del convento dell’Annunziata, oggi sede della Facoltà di Scienze dell’Architettura dell’Università degli Studi di Camerino, sarà possibile ammirare l’affresco di Cola raffigurante la “Salita al calvario”. (Didascalia foto: Cola dell'Amatrice - Polittico di Funti - 1517 - Museo Diocesano di Ascoli Piceno)

Per maggiori informazioni

  • Tel: 0736298232

Orari e prezzi

  • 10.00 €
  • 10:00 - 19:00
  • 10.00 €
  • 10:00 - 19:00
Orari e prezzi potrebbero cambiare a seconda dei giorni.

Ti potrebbero interessare